micro “dilemma” n. 13

"Olio di oliva" o "Olio extravergine"? Dopo mesi di stand-by dei microdilemmi, eccone uno succoso succoso. Beh, forse la distinzione tra olio d'oliva vergine ed extravergine è troppo allargata, perchè bisognerebbe vedere il contesto nel quale viene usato. Il più classico è  il condimento dell'insalata, ma vale anche per le bruschette, per la carne, le passate di verdure, insomma, forse … Continua a leggere

Micro “sputo”

Microtrauma machista. Parcheggio la macchina nel garage, faccio il giro del cortiletto dell'altro condominio, non il mio, e già lì potrebbe scattare il cartellino giallo. Invece trovo un vicino di casa, immerso in una buca fino alle ginocchia, sta scavando per piantare un albero. Scherzando, mi dice che prepara la fossa alla suocera. Oddio, spero che stia scherzando… Ci salutiamo, … Continua a leggere

Micro “s-coppio”

Microtrauma sentimentale. L'altro giorno arriva un sms da un amico: "Scusa se non mi sono più fatto vivo, ma io e la mia ragazza ci siamo lasciati." Che dire? Io ci resto male, sarà buonismo, sarà che mi spiace, visto che li conosco da anni, so che era una storia travagliata, resta il fatto che mi spiace, parecchio. Non so che cosa … Continua a leggere

Micro “carioca”

Microtrauma a 36 colori. Metto a posto un po' di roba nella soffitta dei miei genitori. Il baule di nonna, strano tipo di contenitore, una via di mezzo tra una valigia e un armadietto, pesantissimo anche se vuoto, mi fa rivivere i miei giorni di bambino; il suo odore di chiuso e di naftalina, poi, mi ricorda ancora di più … Continua a leggere