Micro “lampone”

Micropiacere da sottobosco. L'ho piantata due o tre anni fa, la maledetta piantina di frutti di bosco, meglio, lamponi. "Vedrà quanti ne fa', non riuscirà a mangiarli tutti" mi aveva detto il vivaista, e non ho mai capito se era un sorriso sotto i baffi quel ghigno, o semplicemente un labbro leporino. Non ha mai figliato, si, poco poco, e … Continua a leggere

Micro “fodera”

Micropiacere gessato. Il taglio del gessato è classico, è grigio, di lanina, e sta andando in pensione, a primavera e in estate migra nell'armadio dell'altra camera, mentre in questo arrivano i boxer da bagno e le magliette. Lo guardo, penso alle battaglie che ha combattuto, alle riunioni pallose che ha sopportato, al freddo invernale che ha cercato di vincere per … Continua a leggere

Micro “inceppamento”

Microtrauma organizzativo. Non sto parlando di argomenti sessuali, il titolo non tragga in inganno, ma mi riferisco a quelle abitudini, a quei modi di fare talmente ripetitivi che ormai non sembrano più nemmeno sequenze di movimenti, ma la naturale maniera delle cose. Banalità, come al solito. Eppure, quando saltano, ti rendi conto che esistono. Tipo? Le lenti a contatto, da … Continua a leggere