Micro “jackpot”

Microtrauma d’azzardo. Non capisco come sia successo, non lo capisco, ci provo ma non ce la faccio. 107 fottutissimi milioni di euro per stravolgere una vita, per ribaltare le tue priorità, i tuoi interessi, i tuoi piaceri. Il famoso jackpot sale, sale, sembra abbia preso mille pastiglie di viagra e non si ferma più! Macro erezione!!! Hi hi hi. Fioccano … Continua a leggere

Micro “viabilità”

Micropiacere notturno. Sono in giro per la mia città, non è notte fonda, diciamo mezzanotte abbondante. Nelle orecchie musica appena assorbita da un cantante eclettico, sotto la sella di un cazzutissimo scooter due ruote che mi portano in giro. Non sono Nanni Moretti, non è Roma, ma godo a farmi questo giretto. Le vie sono le stesse del giorno, ma … Continua a leggere

Micro “estremo”

Micropiacere estremistico. Mi capita di avere a che fare con gente che ci crede. Non so a cosa, ma ci crede. Dalla politica alla religione, dal calcio alle istituzioni, mi trovo circondato sempre più spesso da chi ci crede. Da chi si prende sul serio, maledettamente sul serio. Io non difendo me stesso, non difendo le mie idee, spesso mi … Continua a leggere

Micro “distanza”

Micropiacere live. Mi arrivano due messaggi e una chiamata da un numero che non riconosco. Due amici si sono organizzati per andare insieme a San Siro a vedere Madonna. Gente di sei anni fa, più o meno, altra vita, una vita fa. Mi cercano, nonostante il tempo, nonostante la distanza. Richiamo io. E è come se li avessi lasciati ieri, … Continua a leggere

Micro “superstizione”

Micropiacere scaramantico. Una sera di queste ero in giro sulla rete. Chatto con un amico milanese. Ho scoperto il canale 702 di sky, solo musica dal vivo (vien da ridere al pensiero). Stanno trasmettendo un concerto di Michael Jackson, del ’92 o giù di lì. Nel frattempo sul sito delle news viene diffusa la notizia che Michael Jackson è morto. … Continua a leggere

Micro “tuffo”

Micropiacere natatorio. Se Mick non va al mare, almeno va in piscina. Con la cuffia. Hi hi hi. Bagnetto rinfrescante, forse un po’ troppo, sembrava avessero sciolto i cubetti di ghiaccio pochi minuti prima. Una vasca, e basta, perchè la somma dei crampi accusati rasenta la paresi, e allora si fa finta di rilassarsi. Ma lo spettacola deve ancora arrivare. … Continua a leggere

Micro “silenzio”

Microtrauma rumoroso. Se ne sentono troppe, troppe cazzate. Ma se facessimo tutti un po’ più di silenzio? Mi capita sempre più spesso di pensare, mentre sento qualcuno sparare qualche sana cazzata “ma cavolo, una così bella occasione di fare bella figura stando zitto, e invece no, devi dirla la cazzata!!!”. Vale in tv, sui giornali, in internet. Ma davvero ha … Continua a leggere

Micro “ballo”

Microtrauma danzante. La morte di Michael Jackson sta scatenando di tutto di più. Ormai credo che si possa dire tutto e il contrario di tutto sul suo conto, sulla sua vita, sui suoi eccessi, senza pericolo di essere smentiti. Vale una cosa e il suo contrario. A volte credo che potrei essere un buon giornalista pure io, migliore di certi … Continua a leggere

Micro “temp(oral)ismo”

Micropiacere meteorologico/motociclistico. L’estate la vivo in scooter, è un senso di libertà troppo bello, anche ai 40 all’ora. Rispetto al Ciao Piaggio di parecchi anni fa adesso fa un po’ più caldo, tra il casco, le marmitte catalitiche e l’aria condizionata che riscaldano l’aria, ma c’è comunque lo spazio per divertirsi a fare lo slalom con la striscia bianca o … Continua a leggere