Micro “marcia”

Microtrauma cittadino. Quel fenomeno del precedente primo cittadino, nel tentativo di perdere le elezioni a tutti i costi, ha stravolto la viabilità di questa piccola città di provincia, riuscendo sì a perdere le elezioni (nel suo programma aveva anche inserito l’impegno a migliorare la viabilità, la stessa che aveva peggiorato poco prima, un mito!) e soprattutto riuscendo a trasformare dei … Continua a leggere

Micro “orario”

Microtrauma orologiaio. Ce l’hanno sempre venduta come una cosa che fa risparmiare, e può anche essere. Resta il fatto che a me ‘sta ora legale non va giù più di tanto. In realtà non ho grossi contraccolpi, va beh, alle quattro di pomeriggio, dalle mie parti, è già buio come fosse ora di andare a nanna però tutto sommato non … Continua a leggere

Micro “madunina”

Micropiacere milanese. Back to Milan. Dopo anni, metto piede a Milano. Per divertimento, e non per lavoro. E già butta bene. Con amici. Ed è ancora meglio. Va beh, giro molto turistico, da piazza del Duomo a San Babila il sabato pomeriggio vuol dire immergersi nella Milano più commerciale che ci sia (tipo 3 euro un caffè al tavolino, o … Continua a leggere

Macro “colica”

Macrotrauma renale. L’ha fatta il babbo, l’ha fatta la sorella, non vedo come potessi minimamente pensare di scamparla. E infatti domenica mattina mi sono sparato la mia prima colica renale. Che bello. Voglio dire, c’è di peggio. Mah, non ne sono sicuro. Cazzo che male. Continuo, ininterrotto. Poi, per una fighetta come me, ciao, sembrava mi avessero segato in due … Continua a leggere