Micro “garage”

Micropiacere radiofonico. Mi sono sempre piaciuti gli Skunk Anansie, rock melodico, gran voce della mitica Skin (e chissà mai perchè ‘sto nome d’arte…hihihi) e l’ultima “Squander” in particolar modo. E mi trovo a sentirla nel mentre faccio manovra per parcheggiare in garage. E mi trovo a metà canzone quando ormai sono dentro. Spengo il motore e me l’ascolto fino alla … Continua a leggere

Micro “spegnimento”

Microtrauma post-natalizio. E’ arrivato il momento di spegnere le luci. Si, le città tornano alla squallida normalità. Si smontano gli alberi di natale, si staccano gli addobbi, si spengono le luci sui balconi. Un po’ mi spiace, perchè poi alla fine quei mille colori mi piacciono, mi danno un senso di pace, come se mi dicessero che si può accendere … Continua a leggere

Micro “cure”

Microtrauma sonoro. Sul mitico canale live di Sky, dove c’è solo musica dal vivo, anche stasera, come ieri sera, trasmettono il concerto dei Cure. Non sono un fan storico, nè particolarmente sfegatato, anzi, c’è stato un periodo della mia vita che li odiavo, quando uno dei compagni di obiezione civile si addormentava solo mettendo lo stesso cd dei Cure a … Continua a leggere

Micro “sbornia”

Micropiacere alcolico. Non ho festeggiato ieri, non c’è nulla da festeggiare, è solo un anno in più, in meno non si può, quindi mi sembra il naturale evolversi della situazione, e quindi non c’è nulla da festeggiare!!! Invece esco con quattro disperati la sera dopo, e mi ubriaco pure. Che bello. Due dita di alcol e tutto si fa ovattato, … Continua a leggere